ORARI E CONTATTI UFFICI

LETTERA APERTA AI CITTADINI
LETTERA APERTA AI CITTADINI

 

Care Concittadine e Cari Concittadini,

Ho appreso di recenti polemiche apparse sui social relative al servizio di raccolta rifiuti: sono state pubblicate foto di cassonetti della carta stracolmi di rifiuti indifferenziati, insieme ad altri sacchetti di rifiuti abbandonati a terra davanti ai cassonetti. 

Permettetemi di constatare, però, che la soluzione del problema a tale situazione non può essere semplicemente quella di mascherare i cassonetti e l'abbandono dei rifiuti al di fuori di questi, né tantomeno quella di utilizzare un diverso tipo di cassonetti per la raccolta (soluzione quest'ultima che porterebbe inevitabilmente ad un aumento della tassazione per i cittadini). È necessario un maggiore senso civico per evitare l'accadere di situazioni analoghe. Questo episodio, come tanti altri di abbandono selvaggio e di errato conferimento dei rifiuti, danneggia il decoro e l'immagine della nostra città e, di conseguenza, danneggia tutti noi.

Per migliorare il luogo in cui viviamo e per far crescere Limone Piemonte, dobbiamo prima di tutto crescere noi.

È importante l'attività di controllo svolta da chi vi è preposto, ma per rendere questa città ancora più bella e accogliente sarà necessario uno sforzo in più: piccoli gesti come piegare gli scatoloni o cercare un altro cassonetto per conferire i rifiuti se troviamo quello vicino a casa già pieno possono fare la differenza.

Dobbiamo coltivare un'appropriata cultura della responsabilità, quel senso civico che ci spinge a curare e sentire nostri gli spazi pubblici, la consapevolezza che proteggere i beni comuni significa scommettere sul futuro di questa terra.

Il Comune provvederà a multare chi non rispetterà l'ambiente e le regole del vivere civile, ma non credo che questa soluzione sia sufficiente per risolvere il problema. 

Faccio appello al Vostro senso civico e alla Vostra responsabilità: ci vuole l'impegno di tutti per restituire a Limone Piemonte il decoro che merita e riscoprire il senso di una sana appartenenza ad una comunità.

 Il Sindaco di Limone Piemonte

Angelo Fruttero

  

 

CANI: NORME DI COMPORTAMENTO
CARTA IDENTITA' ELETTRONICA

Il Comune di Limone Piemonte rilascia la nuova carta d’identità elettronica (anche detta CIE). La carta d’identità elettronica può essere richiesta soltanto se la precedente carta è in scadenza, scaduta, smarrita, rubata o deteriorata; non deve invece essere richiesta a seguito di cambio di indirizzo o residenza.

Per ottenere la CIE occorre che il cittadino si presenti personalmente - insieme al minore nel caso in cui la richiesta venga fatta per quest’ultimo - presso l’ufficio Anagrafe in Via Roma 32.

Il costo di emissione della carta è pari a € 22,20.

Al termine della procedura l’Operatore Comunale rilascerà la ricevuta della richiesta di emissione della CIE.

Poiché la nuova procedura di richiesta della carta d’identità non è di breve durata (occorrono mediamente 15/20 minuti a persona) potrebbero presentarsi attese allo sportello.

L’Ufficio Anagrafe (tel. 0171.925211) è aperto dal lunedì, martedì, giovedì, venerdì e sabato (mercoledì è chiuso) dalle ore 8,30 alle ore 12.30.

La carta d’identità elettronica viene spedita dal Poligrafico dello Stato all’indirizzo indicato dal richiedente entro 6 giorni lavorativi.

La carta d’identità cartacea già in possesso dei cittadini continuerà ad avere validità sino alla naturale scadenza stampata sulla stessa.

Per maggiori informazioni vai alla pagina della Carta d'Identità - clicca qui


Contatti - Sito Turistico - Amministrazione Trasparente

Indirizzo: Via Roma, 32 - 12015 - Limone Piemonte Posta Certificata: comune.limonepiemonte.cn@legalmail.it
Partita IVA 00461550048 - Codice Fiscale 80003770049